Giralastoria 4, in bici tra pievi e campagne

Scocca l’ora del quarto appuntamento con Giralastoria: domenica 9 ottobre, i partecipanti saliranno in sella alla bicicletta per percorrere pedalando l’ampia campagna a cavallo della via Emilia, nel tratto in cui si appresta ad incontrare il fiume Secchia e il territorio di Modena.

Una terra di pievi e corti medievali, zona “anfibia” di terre grasse irrorate da acque sapientemente ammaestrate dall’uomo. L’occasione per osservarla e (ri)conoscerla è data da questo evento, ideato in collaborazione tra Circoscrizione Nordest, Associazione “Tuttinbici” Fiab, Il Resto del Carlino, Cds – Villa Cougnet e Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, a margine del progetto didattico Acque in Comune.
Clicca sui link per scaricare il programma (file .pdf, 1,24 MB) dell’iniziativa e i punti di interesse del percorso.

Itinerario e programma

Ore 9:00: ritrovo dei partecipanti presso il Mauriziano (presso via Pasteur, 11 – Reggio Emilia)
(km 0) Partenza per strade di campagna fra Masone e Castellazzo con arrivo alle ore 10:30 a San Faustino di Rubiera e visita all’antica Pieve romanica

(km 11) Si prosegue alla volta di uno straordinario edificio collegato ai pellegrinaggi medievali, oggi riadattato come centro di produzione teatrale: la Corte Ospitale di Rubiera che visiteremo grazie all’esperta guida di Emanuele Cavallaro (Vicesindaco di Rubiera).
Arrivo previsto per le ore 11:30

(km 15) Attraversando il centro porticato di Rubiera, quindi di nuovo per le strade di campagna, ci portiamo sino al Podere La Vigna, nei pressi di Bagno (arrivo previsto per le 13:00).
Qui sotto la bella “porta morta”, rivolta come da tradizione a sud, un gruppo di volontari della Circoscrizione Nordest ci preparerà un “menù del ciclista” da leccarsi i baffi (gramigna con salsiccia, affettati, frutta e bevande)

(km 21) Intorno alle 15:00, lasciata con comodo la tavola, si riprende per tranquille stradine alla volta di Marmirolo, Roncadella e Gavasseto, dove faremo una sosta in prossimità del suggestivo oratorio della Madonna della Neve (km 29), quindi attraverso via Ruini ci porteremo su via Gattalupa, via Lombroso, sino al ponticello sul Rodano che ricollega al Mauriziano (km 34)

Al termine della pedalata alle ore 17:00 il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale aprirà per l’occasione l’impianto di risalita delle acque “Ariosto”, offrendo ai partecipanti la visita del sito e un buon rinfresco.
In tale contesto, verrà presentato alla città il progetto Acque in Comune

Alle ore 18:00, sarà possibile effettuare una visita guidata al Mauriziano a cura di Vida Borciani

I partecipanti potranno inviare le foto scattate durante la pedalata a.
Le migliori immagini saranno pubblicate su Il Resto del Carlino.

Per informazioni e adesioni:
Circoscrizione Nordest (0522.585596 |)
Antonio Canovi (339.3399916)
Gianfranco Fantini (328.1850980)

E’ gradita la prenotazione per il pranzo.
Costo del pranzo: adulti € 8, bambini fino a 6 anni gratis, da 6 a 12 anni € 4.

Consulta la mappa del percorso:


Visualizza Giralastoria 4, in bici tra pievi e campagne in una mappa di dimensioni maggiori

La foto del post è tratta da Panoramio.com

Altri post collegati:

1 commento a Giralastoria 4, in bici tra pievi e campagne

  • Roberta Pavarini

    Abbiamo voluto la bicicletta ….e domenica pedaleremo….per 34 km !!!
    Partecipate!!! Bei luoghi e gente simpatica ci aspettano e ci faranno compagnia!
    Roberta Pavarini

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>