Al Mauriziano percorsi e narrazioni tra acque e terre

In occasione del decennale del progetto didattico Educa il Luogo, la Circoscrizione Nordest, il Centro di Documentazione Storica di Villa Cougnet e il Consorzio Bonifica Emilia Centrale sono lieti di presentare la rassegna di incontri Di acque e di terre, un’occasione per (ri)disegnare insieme percorsi e narrazioni geostoriche ed incontrare i segni e i sogni dei luoghi.

Il segreto della longevità di Educa il Luogo è stata la capacità di guardare al territorio come a una trama narrativa in continua trasformazione. “Pensare nella territorialità, abitare nel paesaggio”, è un po’ lo slogan che ne riassume la filosofia. Uno sguardo simile, come si proverà a dimostrare nei tre incontri, consente di trattenere nel medesimo racconto, in forma di esperienza presente, segni memoriali e paesistici che sono temporalmente molto distanti. Il ciclo si muoverà così tra mulini, bonifiche, vigne e paesi, ricomponendo nel medesimo quadro geostorico paesaggi fisici e paesaggi immaginari.

Anche di questo, si parlerà: di come gli uomini, nel corpo a corpo con le acque, per appaesarsi finalmente sulle terre asciutte, abbiano dato vita ad un mondo immaginario. E non sembrerà nuovo sentirlo pronunciare nella casa dell’Ariosto (il Mauriziano, presso via Pasteur, 11 – Reggio Emilia), ulteriore luogo da riscoprire e che ospiterà l’intero ciclo di eventi.

Un primo appuntamento si terrà martedì 12 aprile 2011, dalle ore 17:00 alle ore 19:00: attorno al tema “Documentautori – Ri-narrare e ri-significare i saperi e le esperienze. Dal Mulino di Mancasale alla Bonifica e dintorni” interveranno Giuliana Ferrari (docente plesso Mancasale, IC “Galilei”), Jovanka Rivi (pedagogista, Scuole e nidi d’infanzia – Istituzione del Comune di Reggio Emilia), Iride Sassi (atelierista, Scuole e nidi d’infanzia – Istituzione del Comune di Reggio Emilia), Giovanna Iori (esperta in didattica geostorica, Educa il Luogo) e Andrea Restani (geografo, Consorzio Bonifica Emilia Centrale).

Il secondo appuntamento è previsto per martedì 19 aprile 2011, sempre dalle ore 17:00 alle ore 19:00 e sarà incentrato sull’esperienze didattiche e di ricerca tenute in questi anni a Massenzatico: “Storie in divenire fra campi e vigne” è il fulcro da cui muoveranno le relazioni curate da Antonio Canovi (geostorico, Cds – Villa Cougnet), Cecilia Serri, Marta Immovilli, Lucia Levrini (docenti plesso Massenzatico, IC “Galilei”) e Riccardo Molteni, tecnico delle acque del Consorzio Bonifica Emilia Centrale).

Terzo e ultimo appuntamento martedì 3 maggio 2011, allo stesso orario dei precedenti: “Cosmogonie antropomorfe. Quando le acque generano mostri”.
In questa occasione si tenta l’approdo all’immaginario generato dalle acque che dimoravano tra la terre basse della pianura padana e il Po. A prenderci per mano in questo viaggio fortemente suggestivo, tra apparati iconografici e grandi narrazioni fantastiche, sarà Gabriele Franceschi (autore de “Il ponte delle Maravegie”, Diabasis, 2008) e frequentatore di bestiari medievali. Ma se la vicenda degli uomini d’Emilia è riconducibile a un corpo a corpo con le acque, al fine di appaesarsi finalmente sulle terre asciutte, non poteva mancare l’occhio ordinatore del geografo: invitato d’eccezione sarà quindi Franco Farinelli (geofilosofo, direttore Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Università di Bologna), autore di saggi e pamphlet che hanno trovato vasto seguito nel pubblico italiano e internazionale.
Dopo il saluto introduttivo di Roberta Pavarini, presidente della Circoscrizione Nordest, l’incontro sarà introdotto e accompagnato da Sandra Palmieri, docente referente dell’esperienza di Educa il Luogo, che sta a monte della progettazione di questo ciclo di incontri. Un commento in argomento sarà portato da Giuliano Ferrari (educatore ambientale Cooperativa “La Lumaca”, referente progetto Segni del territorio del Consorzio Bonifica Emilia Centrale).

A seguire (ore 19:00), sarà disposta una visita al sito storico dell’Ariosto, sotto la guida di Vida Borciani.

Consulta il programma dell’evento, sfogliandolo direttamente dal tuo browser

Per ulteriori informazioni:
Circoscrizione Nordest

telefono: 0522.516860 / 0522.585596

Altri post collegati:

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>