Dipinti d’artista per le case operaie di Mancasale

Le case operaie di Mancasale si rifanno il look. Da domani (e fino al 18 settembre), alcuni degli edifici di via Candelù e via Selo, diventeranno una grande tela su cui quattro artisti daranno vita a originali murales colorati.

Obiettivo del progetto ¡Murales! – ideato dall’Associazione Saval e promosso dalla Cooperativa case popolari di Mancasale e Coviolo con la collaborazione della Circoscrizione Nordest, del Circolo Arci “PiGal”, del Laboratorio Oltreluogo e del Centro di Documentazione Storica di Villa Cougnet – è quello di rivitalizzare attraverso un nuovo paesaggio visivo le vecchie case popolari della zona, contrastandone il grigiore.

Protagonisti dell’intervento – che verrà presentato domani, giovedì 9 settembre, alle ore 18:00 presso la saletta civica del quartiere (via Selo, 4) – sono i quattro artisti (gli spagnoli Kenor, Zosen e H101 e l’italiano Göla) che hanno dato vita al Proyecto Ritual e che, per poter meglio conoscere il quartiere e i suoi abitanti e realizzare murales sulla storia del luogo, sia durante le fasi preparatorie che durante il periodo di attività, alloggeranno nel quartiere in un appartamento messo a disposizione dalla Cooperativa case popolari (promotrice del progetto). Potranno quindi conoscere e vivere direttamente il contesto in cui operano, confrontandosi con i residenti delle case operaie.

I muri di Mancasale parleranno così del territorio e delle persone a cui appartengono, divenendo patrimonio pubblico capace di raccontare alla città un quartiere che da cento anni fa parte della sua storia. Si tratta quindi di un’esperienza stimolante per tutti i soggetti coinvolti, un intervento artistico che supera le finalità puramente estetiche ponendo l’attenzione su dinamiche sociali e aspetti culturali.

Da venerdì 10 settembre, il work in progress degli artisti sarà documentato giorno per giorno sul sito del gruppo artistico: proyectoritual.blogspot.com

Altri post collegati:

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>