Di giovedì: incontrarsi ad Eutópia

Nel mese di febbraio presso la Saletta Civica di via Selo, 4 (dove campeggiano i grandi murales, tra via Gramsci e via del Chionso), riprendono gli incontri promossi dalla Associazione di promozione sociale Eutópia – Rigenerazioni territoriali.

Gli incontri si tengono tra le 19:00 e le 22:30 e sono stati pensati per rendere gradevole la partecipazione a quanti arrivano da una giornata di lavoro e intendono riappaesarsi la sera in un luogo conviviale. Tre sono i movimenti dellapartitura proposta da Eutópia: la Parola, l’apertura su di un argomento culturale che, incrociando il profilo geostorico di Reggio Emilia, tocca da vicino la nostra vita contemporanea (a partire da quattro rassegne: Sguardi di città, Muoversi, Andar per paesaggi, Lavorare); il Gusto, la condivisione di un pasto “dedicato”, in sintonia con l’argomento culturale proposto; l’Immagine, la proiezione di una sequenza fotografica o di un documentario, per restituirci in argomento un punto di vista narrativo.

La serata di giovedì 17 febbraio rientra nella rassegna Andar per paesaggi e sarà animata da Carlo e Clara Possa.
Si comincia alle 19:00, con un commento letterario ad alta voce innalzato al “senso del camminare”: excursus nella storia del camminare, con l’aiuto dei pensieri e delle parole di scrittori, poeti e filosofi; un senso che oggi, nel tempo dei viaggi planetari e delle vie ad alta velocità, riveste una rilevanza anche simbolica.
Come annota Possa nella sua nota di presentazione, richiamando parole che furono di due illustri camminatori, Lazzaro Spallanzani e Jean-Jacques Rousseau: «E’ vedere “la natura mentre si fa natura”, è scoprire la libertà degli spazi aperti, senza barriere e senza cancelli, vuol dire ravvivare i propri pensieri, è cercare sé stessi, è fermarsi a respirare il profumo di un fiore o ad ammirare. Camminare ha un senso, specialmente oggi per conoscere le periferie di Buenos Aires o i mercati di Palermo, per capire le fatiche degli alpigiani, per scoprire dove nascono le frane, per mettere in pace le tue rabbie, per sentire il silenzio, per trasformare il freddo di un’alba sul Cusna in un ricordo che ti scalda per tutta la vita, per trasformare le mappe di una valle o di una città in qualcosa di vivo».

Le parole e i pensieri verranno accompagnate nella serata dalla proiezione di immagini scattate camminando, cui si è dato per titolo: “Camminare con la testa”.
Il piatto “dedicato” della serata sarà la zuppa di farro (si raccomanda di arrivare entro le 20:00).

La serata di giovedì 24 febbraio rientra nella rassegna Muoversi e sarà animata a partire dalle 19:00 da Antonio Canovi (storico), Nico Guidetti (cineasta), Luigi Giove (sindacalista), assieme ad alcuni tra i numerosi immigrati approdati a Reggio Emilia provenendo da Ginosa. Alle 21:00 verrà proiettato il docufilm “Rondinelle d’Italia” (Mediavision 2007, 70’).

Nel docufilm si narra la vicenda di una filiera migratoria che prende avvio alla fine degli anni ’50, con l’arrivo a Reggio di alcuni braccianti pugliesi espulsi dal mercato del lavoro in quanto sindacalizzati. Non pochi tra quei braccianti abitavano all’epoca la gravina di Ginosa, nel frattempo dichiarata inagibile per decreto prefettizio.
Se il primo nucleo scelse l’Emilia per comunanza di fede politica, impiegandosi volentieri nelle cooperative reggiane, altri ne sono seguiti, dando vita a una filiera migratoria solida quanto, per scelta culturale propria, “invisibile”.
Ma quale rapporto intercorre tra i braccianti agricoli che pativano la discriminazione di un collocamento gestito con criteri antisindacali da un manipolo di agrari e i giovani (più facilmente diplomati o laureati) che tuttora si affollano lungo la via Emilia in cerca di un’occupazione che può essere industriale o più facilmente nel terziario?

Il piatto “dedicato” della serata saranno le cime di rapa con le orecchiette (si raccomanda di arrivare entro le 20:00).

Consulta il programma completo delle iniziative di Eutópia – Rigenerazioni territoriali (gennaio-aprile 2011)

Per ulteriori informazioni:
tel. 0522.516860 / 0522.603230
cds@municipio.re.it
circoscrizione.nordest@municipio.re.it

 

ó

Altri post collegati:

1 commento a Di giovedì: incontrarsi ad Eutópia

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>