Eutópia: gli appuntamenti di marzo

Tornano anche nel mese di marzo presso la Saletta Civica di via Selo, 4 (dove campeggiano i grandi murales, tra via Gramsci e via del Chionso) gli incontri di Eutópia – Rigenerazioni territoriali.

Occasioni serali di confronto e convivialità, pensate per favorire la partecipazione dopo il lavoro, declinate sulla base di tre momenti distinti: la Parola, l’apertura su di un argomento culturale che, incrociando il profilo geostorico di Reggio Emilia, tocca da vicino la nostra vita contemporanea (muovendo da quattro rassegne: Sguardi di città, Muoversi, Andar per paesaggi, Lavorare); il Gusto, la condivisione di un pasto “dedicato”, in sintonia con l’argomento culturale proposto; l’Immagine, la proiezione di una sequenza fotografica o di un docufilm, per restituirci in argomento un punto di vista narrativo.

La serata di giovedì 17 marzo rientra nella rassegna Sguardi di città e sarà animata da Alberto Pioppi, Mauro Incerti, Sara Filippini e Simone Saccani. Cambierà leggermente la modalità della serata.
Si comincia alle 19:15 con la proiezione del primo filmato: “Buongiorno Territorio”, girato nel 2007 per lanciare il Polo 3 dei Servizi territoriali.
La comicità voluta delle situazioni costruite in “Buongiorno Territorio” consente di grattare sotto gli stereotipi che reggono il lavoro quotidiano degli operatori sociali e serviranno da introduzione ad una serata che vuole ritornare con parole proprie (e non scimmiottate dal burocratichese dei Servizi) su di un argomento serissimo: il Welfare degli italiani, nell’anno (e nel giorno) del 150° dell’Unità.

Alle 20:00 è previsto il consueto desinare, con una bella panéda (cui farà compagnia qualche fettina di cotechino), un piatto ispirato al menu della Cucina Economica istituita a Reggio dopo l’Unità.

Alle 21:00 si riprenderà con due cortometraggi, una mezz’oretta in tutto, girati da Nico Guidetti: “Giovani, democrazia e partecipazione”, montato nell’occasione della grande kermesse internazionale dei giovani tenutasi al Centro Malaguzzi nel 2009; “Campo di Marte”, frutto di un’azione partecipativa promossa nel 2010 dall’Assessorato all’Urbanistica in collaborazione con la Circoscrizione Nordest.
In questi due filmati, a dispetto di ogni ritualità istituzionale, ritroveremo il medesimo sguardo “rasoterra”. Almeno per questa serata, si domanderà alla politica di fare un bagno “rigeneratore” nella narrazione delle persone e, specificamente, dei giovani che vivono la città di tutti i giorni, frequentazione i bordi chiaroscurali.

La serata di giovedì 24 marzo è compresa nella rassegna Andar per paesaggi e sarà animata dal Laboratorio di architettura Oltreluogo, con la partecipazione di Alberto Pioppi.
Si comincia alle 19:15 con il racconto per immagini “Paesaggi pittorici”: un invito ad andar perdendosi per muri, per ritrovarsi poi, assieme, tra le pareti dei nostri luoghi, dei nostri vicinati.

Alle 20:00 è previsto il consueto desinare, con una bella pastasciutta al ragù, un piatto ispirato alla mitica ricostruzione generata dalle postbelliche speranze.

Alle 21:00 si riprenderà con altri contributi estratti dallo “scatolone” affabulante del laboratorio cooperativo.
Meditazioni “camminate”, accompagnate da un découpage video e audio di produzione rigorosamente amatoriale, ci introdurranno alle attuali trasformazioni dell’Area Nord della città. Facendo questa volta dello sguardo “rasoterra” lo spazio di confine ideale per ri-generare i “muri dell’abitare”.

Consulta il programma completo delle iniziative di Eutópia – Rigenerazioni territoriali (gennaio-aprile 2011)

Per ulteriori informazioni:
tel. 0522.516860 / 0522.603230
cds@municipio.re.it
circoscrizione.nordest@municipio.re.it

Altri post collegati:

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>