Si (ri)parte per la Montagna InCantata

Questo fine settimana, tra sabato 15 e domenica 16 giugno, prende il via la rassegna di eventi “La Montagna InCantata”, con la banda di Eutópia impegnata sul campo tra i collaboratori ufficiali. Saremo tra Civago e il Monte Prado, nel cuore del nostro crinale appenninico, per tre appuntamenti in anteprima.

Il sabato alle ore 16:00 si apre la mostra fotografica “La passione del Prado”, dedicata ai fiori di questo straordinario e meno conosciuto monte che fa da confine tra Emilia e Toscana. 

Alle ore 20:00, si cena con le erbe di montagna insieme ai “civaghini” (si può pure dormire all’albergo Appennino, il tutto a prezzi amichevoli).

La domenica mattina ci si incammina alla volta del Lago della Bargetana, dove ci attendono le prime fioriture; insieme verificheremo la possibilità “tranquilla” di salire sul Monte Prado (è stato un inverno di grande neve, ma le temperature stanno salendo e il tempo promette al bello)

Poi (come da programma allegato): il venerdì 21 giugno, saremo nel “Paesaggio di Acquaria”, al ponte di pietra di Cadignano.

Quindi, dal 25 luglio al 4 agosto, un “Tutto Dolo” spostandoci a piedi, su quattro ruote o persino… in teleferica (ma il prossimo anno penseremo finalmente alla bicicletta, con Tuttinbici).

Vi aspettiamo!

Altri post collegati:

1 commento a Si (ri)parte per la Montagna InCantata

  • Enrico Manicardi

    Caro Antonio,
    Civago, il Prado, il laghetto glaciale Bargetana, il ponte di Cadignano, i sentieri perduti dei castagneti di Fontanaluccia, le Maestà depredate, i falegnami perduti, ecc. sono tutti luoghi della mia mente e del corpo, ma ora debbo dare la precedenza ai servizi alla famiglia e all’età.
    Ottimo programma!

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>