Montagna InCantata 2015: di vie e di ponti

“La Montagna InCantata”, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, giunge alla quarta edizione e si appresta a prendere il via domenica 21 giugno a Civago (Villa Minozzo, Reggio Emilia).

La fitta serie di iniziative itineranti (escursioni, esplorazioni, convegni, narrazioni) promosse per tutta l’estate dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, dall’Associazione Villacultura e da Eutópia vuole essere un invito a partecipare numerosi, risalendo le strade verso il nostro Appennino.

«Il programma – afferma Antonio Canovisi incentra sulle vie e i ponti, che l’uomo ha tracciato per legarsi alla montagna, a volte per fuggirne. Si collega idealmente con la prima edizione del 2012, dedicata alla costruzione in alto Appennino della rete viaria su gomma. Verranno inoltre ripresi e consolidati i due temi portanti delle edizioni 2013 (biodiversità e servizi ecosistemici) e 2014 (usi civici e beni comuni)».

Per tutte le informazioni, lasciamo in consultazione di seguito il flyer ufficiale della manifestazione ed il rimando alla pagina Facebook.

Di seguito, il programma dettagliato per le giornate del 21 giugno e del 27-28 giugno.

Altri post collegati:

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>