Per una geografia dell’antifascismo operaio

Dalle “Reggiane” con il suo “Cairo”, fino alle Case Popolari di Mancasale si estende il vecchio quartiere operaio a Nord di Reggio. O meglio, si estende un sottobosco di diversi piccoli quartieri. Ad ogni casa, ad ogni angolo, ad ogni incrocio, si ricompone agli occhi del passante l’intricata geografia della memoria delle lotte operaie ed antifasciste che qui hanno avuto luogo.

Per rinnovare questa memoria – per rammemorarla, insomma – è necessario un cammino dentro questa geografia dell’antifascismo operaio a Reggio. Un percorso composto da una serie di eventi commemorativi/rammemorativi, ai quali il Centro di Documentazione Storica di Villa Cougnet è lieto di invitarvi e (magari) ritrovarvi.

13 aprile 1945 – In viale Ramazzini, viene assassinato l’antifascista di estrazione socialista Vittorio Bulgarelli, strappato dalla sua abitazione in via Veneri. La lapide a ricordo verrà scoperta il 13 aprile 1948.
Martedì 13 aprile 2010, ore 17:00
– Ritrovo e deposizione dei fiori presso la lapide posta in onore del martire Vittorio Bulgarelli davanti alla Portineria vecchia delle “Reggiane”, in viale Ramazzini. Sarà presente l’On. Mauro Del Bue (clicca qui per visualizzare la locandina-invito)

24 aprile 1945 – Al cimitero di Pratofontana, investito da una granata tedesca, perde la vita il partigiano Anselmo “Eimo” Ferrari.
Sabato 24 aprile 2010, ore 16:00
– Deposizione di fiori presso la lapide posta sul muro cimiteriale (in Pratofontana).
Ore 16:30 – Inaugurazione della stele commemorativa all’incrocio le vie Selo e Candelù (presso le Case Operaie di Mancasale, dove Eimo abitava).  Sarà presente il sindaco Graziano Delrio (clicca qui per visualizzare la locandina-invito).
Della stele, progettata e realizzata dal Laboratorio Oltreluogo, possono essere qui visualizzati in anteprima prospetto e pannello.
A seguire, è in programma l’inaugurazione della nuova Sala Civica delle Case popolari (via Selo, 4) con la presentazione di un foto-racconto dedicato alla visita alla Maison du Peuple e all’Association “La Fraternelle” di Saint-Claude (Francia).

29 giugno 1944 – Il partigiano Umberto Pistelli muore in combattimento a Gatta di Villa Minozzo.
Domenica 27 giugno 2010, ore 19:00 –
Presso il Centro Sociale “Tricolore” si inaugura la mostra-evento sui ricordi del “Cairo” e del “Villaggio Pistelli”, segue cena alle ore 21:00

28 luglio 1943 – Eccidio delle “Reggiane”: 9 operai vengono falciati alla Portineria Nuova mentre tentano di uscire dai cancelli al grido di “Pane e libertà!”.
Mercoledì 28 luglio, ore 21:00
– Presso il Parco del Tasso, Villa Cougnet (Via Adua, 57): proiezione di filmati storici sulle “Reggiane”

Altri post collegati:

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag Html

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>