Ogni opera di confessione

Da alcuni giorni è iniziata la campagna di crowdfunding relativa ad un nuovo docu-film sull’area delle ex “Reggiane”, dal titolo Ogni opera di confessione, realizzato da Alberto Gemmi e Mirco Marmiroli.

Si tratta di un film di ricerca, che si pone l’obiettivo di esplorare le relazioni in atto tra gli individui, le forme del paesaggio e i suoi suoni. Il focus è sulle ex Officine Meccaniche “Reggiane”, i cui spazi (dopo anni di abbandono) sono tornati al centro […]

#24 - Su Zoom, le ''Reggiane'' di Bruno Cattani

Zoom, la nota rivista fotografica, ha dedicato spazio nel suo ultimo numero al servizio  […]

Giralastoria 11, tra storie native e storie migranti

In occasione della Giornata mondiale del Rifugiato 2015 torna Giralastoria.

Eutópia vi invita venerdì 19 giugno ad una “geopedalata tra storie native e storie migranti”, un percorso narrativo che andrà a scoprire (anche grazie al supporto linguistico di mediatori interculturali) i principali “segni” della memoria pubblica di Reggio Emilia, i fatti storici e le memorie civili, i luoghi e i posti del transito, delle migrazioni e del lavoro della nostra città.  […]

#22 - Fabbriche d’arte: le Officine ''Reggiane''

La rivista Abitare dedica un focus alle ex “Reggiane”: dalla decadenza archeo-industriale, […]

#21 - Reggiane spa

Con la costituzione della società di trasformazione urbana Reggiane spa prosegue il percorso […]

#20 - Le ''Reggiane'' nel capolavoro di Miyazaki

Nel suo ultimo film d’animazione “Si alza il vento”, il leggendario mangaka giapponese […]

#19 - Metti un ''Liga'' alle ''Reggiane''

E a questo link c’è l’articolo della Gazzetta di Reggio, a firma del “nostro” Daniele Valisena.

#18 - ''Reggiane'', baruffe fuori tempo massimo

Sulle macerie delle “Reggiane” spira un vento di baruffa, per la polemica scoppiata tra […]

Se le ''Reggiane'' diventano una tribal area

E’ stato preannunciato qualche mese fa, ma è di questi giorni l’ufficialità: “Piazza Grande”, il giornale di strada bolognese nato nel 1993 e dedicato ai problemi dei senza fissa dimora, apre una sua edizione locale reggiana.

Un primo focus sul contesto reggiano è costituito da un’inchiesta, firmata da tre redattori (Bonfrisco, Battini, Montanari) e che ci riguarda da vicino: la storia di due senzatetto, marito e moglie, che hanno trovato rifugio negli stabilimenti ormai abbandonati delle  […]

#17 - Street art alle ''Reggiane''

24 dicembre, ore 23:59

Vi regalo un post ad un orario bizzarro, una specie di strenna tappabuchi per scollinare oltre il letargo natalizio. Come da peggiore tradizione, riciclerò qui un’esperienza domenicale in visita all’esposizione dell’Archivio delle Reggiane” al nuovo Tecnopolo.

Da anni, ogni volta che sulla città di Reggio Emilia scende la luminosa grazia sprovincializzante di un “grande evento”, ci si spintona per accedervi tra drogati di mondanità, evolutissimi radical-shit (sì, proprio così…) e i “compagni cittadini”[…]

In mostra ''Dieci anni di democrazia partecipata''

Circoscrizioni addio: vittime predestinate della spending review (ma anche del tracollo etico delle istituzioni), bollate dalla vulgata partitica (ma anche popolare) come un arnese amministrativo inutile e costoso, i vecchi presìdi assembleari di quartiere si accomodano mestamente negli imballaggi della nostra memoria storica.

Ma, con la chiusura di questo organo di decentramento, a Nordest della città di Reggio si chiude un’esperienza di partecipazione particolarmente intensa negli ultimi dieci anni.  […]

Via Bligny 52

Lo scorso 9 gennaio, all’Atelier Bligny veniva inaugurata la prima (sperimentale) Scuola Popolare di Cinema diretta dal videodocumentarista Nico Guidetti.

Il successo di questa esperienza ci ha spinti ad organizzarne la seconda edizione: i dettagli del nuovo corso saranno a breve disponibili su questo blog. Nel frattempo, vi proponiamo la visione del documentario Via Bligny 52, ossia il prodotto finale delle fatiche dei primi solerti corsisti.  […]