Un crowdfunding (attenzione alla parola) antifascista

Come potrete leggere più ampiamente seguendo i links qui sotto, ci siamo accorti filmando persone e luoghi per il progetto “I geni dell’antifascismo” (l’immagine qui a fianco ed il video più sotto si riferiscono all’omonima mostra fotografica inaugurata lo scorso gennaio presso l’Atelier Bligny) che molti raccontano piuttosto che i fatti, i luoghi, e che la loro azione oltre ad essere politica e sociale ha influito anche sull’architettura e sul territorio in cui hanno operato ed operano, riproducendo spesso i paesaggi della loro infanzia/gioventù.  […]

Mediatori della memoria

Prende il via il 10 aprile prossimo, con una giornata di studi, il progetto “Mediatori della Memoria”, a cura dell’Associazione Emilia-Romagna di Parigi.

Il percorso formativo è “figlio” dello studio preliminare per la creazione del “Centro di Storia orale e popolare dell’emigrazione italiana” (anch’esso portato dall’Associazione, in attesa del primo step della Rete associativa franco-italiana Italia in Rete) ed intende rispondere a due distinte esigenze: da un lato, il bisogno […]

Progettare memoria, fare cittadinanza

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, ma Eutópia di giornate della memoria è pronta ad offrirvene ben tre.

“Progettare memoria, fare cittadinanza” è un lungo percorso di appuntamenti, che si svilupperà appunto per 55 ore (quasi consecutive), dal pomeriggio si sabato 25 fino alla serata di lunedì 27. Come ormai consuetudine, molto ruoterà attorno al principale baricentro costituito dall’Atelier Bligny (in via Bligny, 52 – Reggio Emilia), con qualche interessante diversione in direzione di altri […]

MultiWalks, quando la street art diventa smart

Come già annunciavamo in un precedente post, sta prendendo forma in queste settimane il progetto MultiWalks.

Finanziato da European Cultural Foundation ed Arts Council of England, il concept del progetto, basato su una collaborazione tra membri dei circuiti internazionali di street art, prevede la creazione di una app per smartphone e tablet tramite cui sarà possibile seguire tour urbani guidati in quartieri “artisticamente strategici” di varie città[…]

Un po' più in là dello stereotipo

Di ritorno dal Belgio, come sempre sulle tracce dell’emigrazione emiliana, questa volta accompagnati dagli studenti dell’Istituto “Guarini” (Modena), con cui abbiamo sperimentato una nuova formula di “viaggio della memoria“.

Abbiamo voluto allontanarci con loro dal taglio “pastorizio” classicamente dato alle gite d’istruzione (su quell’apostrofo si può discutere all’infinito…): giovani in transumanza, trascinati dolorosamente al pascolo lungo itinerari e suggestioni che […]

Sfogliare le storie dell'Emilia migrante

A due anni dal convegno di Modena, il progetto L’Emilia nel cuore dell’Europa chiude la propria fase di ricerca: l’esito di questo percorso è compreso nelle 378 pagine del libro omonimo, curato da Lorenzo Bertucelli e pubblicato solo pochi giorni fa da Unicopli.

Un percorso di ricerca, dicevamo, che è una narrazione complessiva del fenomeno emigratorio emiliano: un contesto locale dove, analogamente a quanto accaduto in altre parti d’Italia, lo spostamento di grandi masse di persone verso l’estero […]

Dieci anni di rivoluzione in tavola

Torna con Le Cucine della Rivoluzione l’atteso appuntamento organizzato a Reggio Emilia dal Centro Studi Cucine del Popolo. Cibi, sogni, utopie per festeggiare dieci anni di iniziative, sogni e proposte per una rivoluzione a tavola, proletaria, sperimentalista e solidale.

Appuntamento il 5, 6 e 7 ottobre 2012 sempre a Massenzatico, in provincia di Reggio Emilia, dove nacque la prima Casa del Popolo italiana, voluta da Camillo Prampolini che profeticamente […]

Dall'Austria a Reggio, per l'Ariosto

Dall’Austria all’Italia, passando per il Mauriziano. Che Ludovico Ariosto sia una delle personalità più importanti della letteratura italiana ed europea, non ci sono dubbi, ma che la sua residenza reggiana potesse attirare gruppi di studiosi e appassionati di letteratura classica, beh, questo era molto meno scontato.

Nella mattinata di venerdì 31 agosto, 25 tra professori e presidi di istituti superiori provenienti dalla città di Graz hanno fatto tappa a Reggio per visitare la villa che fu dei Malaguzzi, la famiglia della […]

Sì caro all'Ariosto. E a noi?

Sì caro all’Ariosto. E a noi? è il titolo scelto per l’esposizione che animerà il Mauriziano dal 30 agosto al 9 settembre 2012.

Curato dalla Circoscrizione Nordest in collaborazione con il Cds – Villa Cougnet, il percorso espositivo si svilupperà attraverso i testi e immagini proposti da Antonio Canovi, Carlo Baja Guarienti, Vida Borciani, Roberta Pavarini e Daniele Castagnetti. Richiedendo idealmente ospitalità a Ludovico Ariosto, tenterà di raccontare come se la passa il suo “Mauricìan”, ricostruirne […]

#13 - La ''piccola Campegine'' nel Nord della Svizzera

La Gazzetta di Reggio pubblica un’intervista di Daniele Valisena ad Angela Bussei: […]

BE UP! Brussels for Emilia-Romagna

Il festival musicale BE UP! è un’interessante iniziativa di solidarietà messa in moto dal Belgio e dedicata all’Emilia terremotata, frutto di un’idea dell’intraprendente Stefania Succi. Messi al corrente del suo progetto da amici, volentieri condividiamo.

Cari tutti, a seguito del terremoto che ha distrutto parte dell’Emilia-Romagna, mia terra d’origine, ho pensato il 29 maggio scorso di intrapendere un esperimento sociale: organizzare solo […]

Di nuovo a Massenzatico. Dalle origini al futuro

Nel settembre 2009, in una bella e partecipata iniziativa organizzata al Teatro Artigiano di Massenzatico, fu anticipata agli intervenuti una ricerca sulle Case del Popolo.

Il lungo lavoro dei ricercatori (oltre due anni e mezzo) ha avuto esito nella pubblicazione di un volume intitolato “Di nuovo a Massenzatico. Storie e Geografie della Cooperazione e delle Case del Popolo” (edito da Rubbettino), che raccoglie anche i materiali prodotti nel corso della giornata-evento del 2009. […]

La ''Dynamite'' non fa il botto a Gualdo

Sabato 21 aprile si è conclusa a Gualdo Tadino (Pg) l’VIII edizione del Concorso Video “Memorie Migranti”, promosso dal Museo dell’Emigrazione “Pietro Conti”.

Tra i concorrenti quest’anno anche Daniele Castagnetti: il video proposto, intitolato “Dynamite”, è tratto da una videointervista realizzata nel gennaio del 2011 a Liegi (Belgio) a Remo Tamburrini. Storia particolare quella di Remo: come migliaia di suoi coetanei, è partito giovanissimo per il Belgio durante gli […]