Giralastoria 11, tra storie native e storie migranti

In occasione della Giornata mondiale del Rifugiato 2015 torna Giralastoria.

Eutópia vi invita venerdì 19 giugno ad una “geopedalata tra storie native e storie migranti”, un percorso narrativo che andrà a scoprire (anche grazie al supporto linguistico di mediatori interculturali) i principali “segni” della memoria pubblica di Reggio Emilia, i fatti storici e le memorie civili, i luoghi e i posti del transito, delle migrazioni e del lavoro della nostra città.  […]

#23 - Le mani sulla città

“Un po’ di storia di Reggio” è un frizzante compendio della recente storia urbanistica  […]

La squadra di Galileo

Come si riesce ad essere felici anche quando si perde una partita? Lo racconta “Eppur si muove – La squadra di Galileo”, il lungometraggio sui 50 anni della Polisportiva Galileo, raccontata dai protagonisti di questo mezzo secolo di attività.

Il video-documentario è stato realizzato dalla Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia, a cui la Galileo aderisce, e si inserisce nel progetto editoriale “Tempo – Piccole e grandi storie”, pensato anche per consegnare alla coscienza della città il valore, […]

#21 - Reggiane spa

Con la costituzione della società di trasformazione urbana Reggiane spa prosegue il percorso […]

Un crowdfunding (attenzione alla parola) antifascista

Come potrete leggere più ampiamente seguendo i links qui sotto, ci siamo accorti filmando persone e luoghi per il progetto “I geni dell’antifascismo” (l’immagine qui a fianco ed il video più sotto si riferiscono all’omonima mostra fotografica inaugurata lo scorso gennaio presso l’Atelier Bligny) che molti raccontano piuttosto che i fatti, i luoghi, e che la loro azione oltre ad essere politica e sociale ha influito anche sull’architettura e sul territorio in cui hanno operato ed operano, riproducendo spesso i paesaggi della loro infanzia/gioventù.  […]

24 dicembre, ore 23:59

Vi regalo un post ad un orario bizzarro, una specie di strenna tappabuchi per scollinare oltre il letargo natalizio. Come da peggiore tradizione, riciclerò qui un’esperienza domenicale in visita all’esposizione dell’Archivio delle Reggiane” al nuovo Tecnopolo.

Da anni, ogni volta che sulla città di Reggio Emilia scende la luminosa grazia sprovincializzante di un “grande evento”, ci si spintona per accedervi tra drogati di mondanità, evolutissimi radical-shit (sì, proprio così…) e i “compagni cittadini”[…]

In mostra ''Dieci anni di democrazia partecipata''

Circoscrizioni addio: vittime predestinate della spending review (ma anche del tracollo etico delle istituzioni), bollate dalla vulgata partitica (ma anche popolare) come un arnese amministrativo inutile e costoso, i vecchi presìdi assembleari di quartiere si accomodano mestamente negli imballaggi della nostra memoria storica.

Ma, con la chiusura di questo organo di decentramento, a Nordest della città di Reggio si chiude un’esperienza di partecipazione particolarmente intensa negli ultimi dieci anni.  […]

Fare cinema negli Orti

Lo avevamo promesso ed ora ci siamo: dopo la presentazione durante la festa di “Sammartino”, all’Atelier Bligny si inaugura finalmente la seconda edizione della Scuola Popolare di Cinema diretta dal videodocumentarista Nico Guidetti.

La Scuola Popolare di Cinema è un piccolo corso pratico di cinema del reale (o documentario che dir si voglia), suddiviso in due cicli: nel primo si alternerà teoria (supportata sempre da visioni di esempi) a molta pratica (grammatica di scrittura, ripresa e montaggio); nel secondo si farà attività laboratoriale vera […]

Idrovolanti cavriaghesi su piazza Steve Jobs

Il quadrimestrale “23 Marzo” racconta (da poco meno di venticinque anni, comunque da sempre con garbo, perizia e talvolta con ironia) la storia e l’identità culturale della comunità di Cavriago, il paese (tuttora) più costruttivista del mondo, tanto è pervaso di passione, creatività e fede nel leninismo.

Proprio sotto lo sguardo severo del compagno Ul’janov, troviamo la dimostrazione di quanto il patrimonio di eredità culturale e immaginario delle “Reggiane” sia ancora forte e diffuso. […]

Promemoria. Sabato 8/9, compleanno Ludovico

L’abbiamo definito in precedenza l’evento clou della rassegna di eventi Sì caro all’Ariosto. E a noi?, tutta dedicata a Ludovico Ariosto e al Mauriziano. In effetti, il programma del pomeriggio di sabato 8 settembre sembra voler tener fede alle aspettative.

Le celebrazioni del compleanno dell’Ariosto, strutturate sulla base dell’esperienza dello scorso anno, prevedono anche in questa occasione una nuova opportunità per incontri, conversazioni e riflessioni dedicate alla storia del luogo, con la partecipazione di […]

#occupyreggiane. Call to action

29 luglio 2012, #occupyreggiane (Flickr.com)Nel bel mezzo di un’estate umida e siccitosa al tempo stesso, al riparo dell’esile ombra offerta da un hashtag, si cela un certo fermento: dai vapori dell’afa ecco nascere un movimento spontaneo per recuperare la memoria delle “Reggiane”.

L’esperienza di #occupyreggiane nasce infatti da una serie di riflessioni sviluppate su Twitter da un gruppo di professionisti reggiani, coinvolti a diverso titolo nel mondo della comunicazione, del marketing, della creatività, delle nuove tecnologie. […]

Relazioni di quartiere nell'Area Nord

Pubblichiamo l’intervento di Roberta Pavarini, presidente della Circoscrizione Nordest nell’ambito del quarto (ed ultimo) evento di presentazione del lavoro dei gruppi di progetto sull’Area Nord.

Quest’Area Nord, a cui è convenzionalmente associato quasi il nome di un vento, ha camminato sotto i miei piedi per quarant’anni. In primavera dalla scuola elementare “Collodi” di via Veneri, scendendo lungo via delle Ortolane e costeggiando il canale del Chionso, ritornavo a casa mia con la cartella in spalla ed in mano […]

MIXITé, nuovi fermenti

Là dove prima c’era il Laboratorio Oltreluogo, ora c’è Dittongoarchitetti. Là dove prima c’era il “Pistelli”, ora c’è l’Atelier Bligny. Rimescolanze e nuovi fermenti, spore in libera uscita a Nordest della città.

Ecco quindi sbucare dal Circuito “Off” di Fotografia Europea 2012 l’esposizione  fotografica “MIXITè in Atelier Bligny 52”, realizzata dagli architetti Alessandro Ardenti e Roberto Nasi, con la consueta e amichevole collaborazione della Cooperativa […]