24 dicembre, ore 23:59

Vi regalo un post ad un orario bizzarro, una specie di strenna tappabuchi per scollinare oltre il letargo natalizio. Come da peggiore tradizione, riciclerò qui un’esperienza domenicale in visita all’esposizione dell’Archivio delle Reggiane” al nuovo Tecnopolo.

Da anni, ogni volta che sulla città di Reggio Emilia scende la luminosa grazia sprovincializzante di un “grande evento”, ci si spintona per accedervi tra drogati di mondanità, evolutissimi radical-shit (sì, proprio così…) e i “compagni cittadini”[…]

Verso un Tecnopolo senza memoria

Il Tecnopolo presso l’area ex “Reggiane” è ormai al via, questione di poco. Tramite le pagine della stampa locale, Antonio Canovi ha in questi giorni riproposto una serie di riflessioni in merito alle evoluzioni a cui lo spazio occupato una volta dalla grande fabbrica è stato sottoposto negli ultimi anni.

«Un danno enorme, forse irreparabile». Non usa mezzi termini lo storico della memoria ed ex direttore di ricerca a Istoreco Antonio Canovi nel commentare la situazione delle “Reggiane”.  […]

Idrovolanti cavriaghesi su piazza Steve Jobs

Il quadrimestrale “23 Marzo” racconta (da poco meno di venticinque anni, comunque da sempre con garbo, perizia e talvolta con ironia) la storia e l’identità culturale della comunità di Cavriago, il paese (tuttora) più costruttivista del mondo, tanto è pervaso di passione, creatività e fede nel leninismo.

Proprio sotto lo sguardo severo del compagno Ul’janov, troviamo la dimostrazione di quanto il patrimonio di eredità culturale e immaginario delle “Reggiane” sia ancora forte e diffuso. […]

#occupyreggiane. Call to action

29 luglio 2012, #occupyreggiane (Flickr.com)Nel bel mezzo di un’estate umida e siccitosa al tempo stesso, al riparo dell’esile ombra offerta da un hashtag, si cela un certo fermento: dai vapori dell’afa ecco nascere un movimento spontaneo per recuperare la memoria delle “Reggiane”.

L’esperienza di #occupyreggiane nasce infatti da una serie di riflessioni sviluppate su Twitter da un gruppo di professionisti reggiani, coinvolti a diverso titolo nel mondo della comunicazione, del marketing, della creatività, delle nuove tecnologie. […]

Relazioni di quartiere nell'Area Nord

Pubblichiamo l’intervento di Roberta Pavarini, presidente della Circoscrizione Nordest nell’ambito del quarto (ed ultimo) evento di presentazione del lavoro dei gruppi di progetto sull’Area Nord.

Quest’Area Nord, a cui è convenzionalmente associato quasi il nome di un vento, ha camminato sotto i miei piedi per quarant’anni. In primavera dalla scuola elementare “Collodi” di via Veneri, scendendo lungo via delle Ortolane e costeggiando il canale del Chionso, ritornavo a casa mia con la cartella in spalla ed in mano […]

Ma non si dice ''fast-track''?

Per l’area delle “Reggiane” il Comune fa spazio all’intervento dei privati. Anzi, fa largo e in fretta. Anzi, si procederà in modalità “fast-truck” (lessicalmente un po’ improbabile, benchè lo scrivano tutti). Questo è quanto emerge dalla presentazione del Documento programmatico per la qualità urbana (Dpqu), avvenuta ieri allo Spazio Km 129 di Reggio Emilia, presenti il sindaco Graziano Delrio e il direttore dell’Area pianificazione strategica Massimo Magnani, gli assessori Ugo Ferrari (Risorse del territorio), Paolo Gandolfi (Mobilità) e Mimmo Spadoni (Progetti speciali). […]

Area ''Reggiane'', nasce il Tecnopolo

E’ imminente l’avvio della realizzazione della struttura che ospiterà il Tecnopolo di ricerca industriale a Reggio Emilia nell’area delle ex Officine “Reggiane”, apprestandosi a divenire nei prossimi anni una realtà di traino e innovazione dell’economia locale e di Area vasta.

Martedì 21 giugno 2011 è stata infatti firmata la Convenzione tra Regione Emilia-Romagna e Comune di Reggio Emilia, atto che costituisce l’ultimo step amministrativo necessario all’avvio del cantiere. Entro luglio è prevista la pubblicazione del bando […]

Area Nord: dagli Stati Generali ai tavoli di lavoro

Un confronto sull’Area Nord come occasione per discutere anche del modello-Reggio. È quanto ha proposto oggi il sindaco Graziano Delrio presentando agli Stati Generali presso il Centro internazionale “Malaguzzi” il piano di indirizzo per il futuro di questa parte di territorio, il cosiddetto Masterplan.

Il Masterplan si articolerà su tre assi strategici: infrastrutture, progetti urbani, grandi opere: come la stazione Tav, che non sarà […]